Panzanella, grazie d’esistere!

Siete mai stati in una trattoria toscana tipica o ancora meglio, a cena da qualche amico/a toscano? Ecco, allora saprete cos’è la panzanella, un piatto talmente semplice e a tratti “ridicolo” da essere, ovviamente, FAVOLOSO! 😀 .

Panzanella è il nome toscano di una pietanza estiva rustica, un piatto povero di derivazione contadina, molto semplice, che non necessita di cottura e che veniva consumato nei campi da chi, per lavoro, restava fuori casa tutto il giorno.

E’ conviviale, è fresca, è saporita ed è semplicissima: adatta per tutti, bambini compresi.

Cosa serve per una ciotola

  • Pane raffermo possibilmente fatto in casa (che sia sciocco, ovvero senza sale, toscano, oppure per esempio dell’entroterra laziale, mi viene in mente Lariano o Morolo)
  • Pomodori lunghi rossi
  • Cetriolo
  • Basilico fresco
  • Cipolletta rossa di Tropea (o Toscana, se siete in zona!)
  • Aceto
  • Sale
  • Pepe
  • Olio extravergine di oliva

Come si fa

1. Mettere in ammollo il pane per circa 20-25 minuti in acqua e aceto fino a quando non diventa morbido (NON si deve spappolare!).
2. Pulire cetriolo, eliminare la buccia ed affettare a rondelle non troppo sottili. Tagliare e condire i pomodori e la cipolla.
3. Strizzare il pane con le mani, spezzarlo grossolanamente e versarlo nella ciotola con i pomodori.
4. Mescolare tutto possibilmente con le mani e solo alla fine aggiungere qualche foglia di basilico.

Tempo di preparazione: 20 minuti

Risultato: favolosa ma solo e soltanto se utilizzate ingredienti freschi e buoni. Non cedete ai pomodori del supermercato ma se potete cercate quelli “del contadino” perchè il sapore di questo piatto è dato in primis da questo prodotto.

In realtà se volete dare un tocco più particolare a questo piatto potete aggiungerci delle olive nere.

Consiglio: tenete in frigorifero la panzanella fino al momento di servirla perchè più è fredda e meglio rende. Prepararla con molto anticipo è difficile perchè il pomodoro rischia di inacidirsi per cui potete preparare il pane in anticipo ma condire con il pomodoro solo alla fine.

 

 

Annunci

Un pensiero su “Panzanella, grazie d’esistere!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...