Cosa fare con le erbe aromatiche?

L’aggiunta di aromi nell’alimentazione è un uso molto comune e importante per esaltare il gusto e il gradimento dei cibi e renderli più digeribili. Tutte le erbe aromatiche, sono anche medicinali ed è quindi necessario tenere presente tale caratteristica.

ANETO
Stimola l’appetito – favorisce la digestione – antifermentativo.
Somigliante al Finocchio, è adatto nelle marinate, nella salsa per i pesci e polverizzato nelle
insalate.

BASILICO  
Digestivo antispasmodico – si conserva con il 40% di sale e olio extra vergine di oliva.
Si abbina con minestre – mozzarelle – carni – sughi – insalate – pomodori.

E’ bene aggiungerlo alla fine cottura in modo da non far evaporare gli oli essenziale ed ottenere un gusto migliore.

CORIANDOLO  
Originario dell’Europa meridionale e del Medio Oriente.
Stomachico – carminativo – stimolante – antifermentativo, eupeptico.
Si abbina con cavoli, crauti, legumi, pesce, agnello maiale, nelle mele al forno.

DRAGONCELLO 
Stomachico – digestivo.
Si usa per insaporire insalate, salse e per aromatizzare l’aceto.Può insaporire minestre, piatti a base di pesce, carne, pollo. Si usa secco negli arrosti e sulle carni alla griglia.

FINOCCHIO 
Stimola l’appetito – favorisce la digestione – antifermentativo.
Si abbina con pasta con le sarde – porchetta e tutte le carni grasse.

MENTA
Molte sono le varietà. Le più pregiate sono la piperita, l’acquatica, la spicata.
Da non usare è il pulegium. Stimola la secrezione gastrica, digestiva, antitossica.
Utile per la preparazione di bevande dissetanti.

ORIGANO  e MAGGIORANA
Più forte il primo, più pepata la seconda. Stimolanti la digestione, antispasmodici, antifermentativi, tonico-digestivi, favoriscono il sonno e combatte i disturbi gastro-intestinali.
Si abbinano con tutte le carni e i pesci – formaggi freschi – pizze – fagioli lessati – melanzane – intingoli – ripieni – carni in umido.

NOCE MOSCATA 
Stimola la digestione, blocca le fermentazioni intestinali.
Si abbina con ricotta e spinaci, si usa nei ripieni di ravioli e tortellini, per aromatizzare dolci, per preparare le bevande calde.

PEPERONCINO
Stimolante  gastrico, diuretico, antifermentativo intestinali, ricco di vitamina C.
Per il suo potere antifermentativo è adatto con tutte le carni specialmente nei mesi caldi. I peperoncini si presentano in moltissime varietà, tutte commestibili e piccanti.

ROSMARINO
Digestivo, stimola il fegato.
Si abbina con crostacei – pesci – carni – arrosti – sughi – pizzaiole – carni alla griglia. Non si conserva in quanto l’olio essenziale sublima con facilità.

SALVIA 
Aromatica, eccita la secrezione gastrica, protegge il fegato, balsamica e stimolante.
Si abbina con pesce – brodi – fegato – frittelle.

TIMO
Digestivo – depurativo – balsamico – antisettico – stimolante.
Di abbina con carne, cacciagione e pesce.

ZAFFERANO
Combatte l’anoressia e la dispepsia.
Contiene crocosio, acrocina che è l’unico carotenoide idrosolubile, è quindi una delle maggiori fonti di vitamina A, ha anche un alto contenuto in vitamine B1 e B2.
Si abbina con zuppe vegetali e risotti. 

ZENZERO 
Stomachico – carminativo – stimolante – tonico – antisettico.
Ha un alto contenuto in vitamina C.
Si abbina con
con carne e cacciagione e pesce, crostacei e per preparare dolci secchi.
Si usa per aromatizzare bevande (ginger), salse (curry).

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...